Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
4 giugno 2010 5 04 /06 /giugno /2010 00:50

Voglio però che sappiate che il capo di ogni uomo è Cristo, il capo della donna è l’uomo e il capo di Cristo è Dio." (1Co 11:3)

"11 La donna impari in silenzio, con ogni sottomissione. 12 Non permetto alla donna d’insegnare, né di usare autorità sull’uomo, ma ordino che stia in silenzio." (1Ti 2:11-12)

"34 ¶ Tacciano le vostre donne nelle chiese, perché non è loro permesso di parlare, ma devono essere sottomesse, come dice anche la legge. 35 E se vogliono imparare qualche cosa interroghino i propri mariti a casa, perché è vergognoso per le donne parlare in chiesa. 36 ¶ E la parola di Dio proceduta da voi o è essa pervenuta a voi soli?" (1Co 14:34-36 )


Cominciamo con la definizione che: Insegnare è Predicare è Governare. 

INSEGNANTE:

Insegnare o Istruire: uno il cui business o occupazione è di istruire altri, un istruttore, un tutore.

Uno che istruisce altri in religione, un predicatore, un ministro di religione.

Uno coinvolto in attività educative o istruttive o di insegnamento; attività che impartiscono conoscenza o tecnica.

Insegnare è applicabile a qualsiasi tecnica per impartire informazione o un mestiere per altri da imparare.

Istruire è impartire insegnamento metodico e formale.

Educare per lo sviluppo della mente.

Sviluppare con istruzione e sviluppo per un certo fine.

Disciplinare è inculcare abitudini di ordine e precisione.

PREDICATORE:

Stimola l'accettazione o l'abbandono di un'idea o corso d'azione.

Proclama o pubblica notizie, specialmente proclama il Vangelo, fa discorsi in pubblico su soggetti religiosi da testi di Scrittura, presenta sermoni

Da seri suggerimenti morali o di religione, discute nella maniera di un predicatore.

Inculca in discorsi pubblici il divino, sprona con zelo nell'insegnamento pubblico.

Li consegna o li pronunzia come se predicasse un sermone.

Insegna o istruisce nel predicare.

Consiglia raccomanda fortemente un corso d'azione.

Vediamo facilmente che l'Insegnante come il Predicatore fanno essenzialmente la stessa cosa con quest'ultimo che si concentra soprattutto sulle cose religiose ma con tanta sovrapposizione fra di loro. 

Inoltre Insegnare/Predicare è anche una forma di governare visto che gli ascoltatori sono richiesti di mettere in pratica le istruzioni ricevute. Oltre a ciò l'Insegnate/Predicatore ha ascendenza sopra l'udienza dato che lui è quello che da, mentre loro sono quelli che ricevono.  In altre parole l'Insegnate/Predicatore si trova in una posizione superiore agli indirizzati dato che è lui che somministra istruzioni a loro.

Immediatamente vediamo che se la donna è Insegnante/Predicatrice essa è in una posizione di superiorità all'udienza e questo è in conflitto diretto con 1Co 11:3 e gli altri versetti citati sopra. 

Ma sviluppiamo il tema ulteriormente. 

Quale è la definizione del regno di Dio?  Il nostro Signore Gesù ci ha dato diversi esempi del Regno, ma essenzialmente questo li copre tutti:

"Il Regno di Dio è dove il Suo volere Sovrano è fatto perfettamente secondo i Suoi comandi e decreti."

Al momento questo è solo così in Paradiso, ma su questa terra noi dobbiamo pregare: "Ed Egli [Gesù] disse loro: «Quando pregate, dite: "Padre nostro che sei nei cieli, sia santificato il tuo nome, venga il tuo regno, sia fatta la tua volontà sulla terra, come nel cielo." (Luc 11:2)

Certamente Dio è Sovrano ed è presente in tutta la Sua creazione e questo non è da confondere con il Regno di Dio dove tutto è fatto perfettamente secondo la Sua volontà.  Dio è Onnipotente ed ha totale controllo su tutto, non c'è niente che esiste e viva senza che Lui ne abbia il controllo, assolutamente niente. Questa terra anche se sotto il controllo completo di Dio non fa parte del Suo Regno, come definito.  Il Suo Regno sulla terra è dove i credenti fanno il Suo volere, e cioè nella vera chiesa.  Chiunque dice di essere un credente deve anche fare il Suo volere e non il proprio ed essere completamente dedicato a: "Cercate piuttosto il regno di Dio, e tutte queste cose vi saranno sopraggiunte." (Luc 12:31)

Chiunque dica che egli è un credente ma in effetti fa le cose piuttosto secondo la propria volontà non cerca il regno di Dio, ma fa parte di questo mondo e ha stabilito il proprio regno: "Non amate il mondo, né le cose che sono nel mondo. Se uno ama il mondo, l’amore del Padre non è in lui." (1Gi 2:15)

Condividi post

Repost 0
cristiani evangelici
scrivi un commento

commenti

Presentazione

  • : Blog di cristiani evangelici
  • : OTTIMO SITO EVANGELICO
  • Contatti

Link